Lampadari originali: le tipologie e le tendenze piu’ innovative

By 31 Maggio 2019News

LAMPADARI ORIGINALI: LE TIPOLOGIE E LE TENDENZE PIU’ INNOVATIVE

 

I lampadari originali sono in grado di dare quel tocco estroso ed unico ad ogni ambiente della casa. Ne esistono di diverse tipologie, in base ai materiali, alle forme e alle esigenze estetiche.

LAMPADARI ORIGINALI: UNA ACCURATA SELEZIONE PER TE

Cerchi qualche spunto per il tuo lampadario originale?
Di seguito ti proponiamo alcune idee di lampadari davvero originali, che sapranno arricchire ogni ambiente della casa.

Backlight

lampadari originali

Backlight su lastre di alabastro

Più che un semplice lampadario originale, Cantalupi Lighting propone un’idea innovativa di retroilluminazione di superfici in materiali diversi, dalle pietre ai polimeri. L’effetto è sorprendente sia per resa luminosa che per impatto estetico.

Questo prodotto viene realizzato su  richiesta del cliente e viene quindi completamente personalizzato. L’illuminazione avviene con tecnologia LED che può essere scelto in una vasta gamma di emissioni, temperature e colori.

Otto Murano

lampadari originali otto murano

Un modo diverso di interpretare i lampadari originali?

Cantalupi Lighting propone Otto, una lampada da tavolo portatile, capace di dare eleganza ad ogni ambiente con la sua presenza discreta e allo stesso tempo molto originale. In questa versione la lampada è realizzata in vetro di Murano,  ma è disponibile anche in altre varianti. Grazie alla sua tecnologia Otto è adatto sia ad ambienti residenziali sia per essere usato in yacht.

Altra proposta è questo stupendo lampadario a sospensione:

lampadari originali fai da te a sospensione

 

Anche se non è un vero e proprio lampadario, le luci a LED “CS RGB STRIP LED LIGHT” sono consigliate per ottenere un’illuminazione morbida e diffusa multicolore. Adatte a creare effetti luminosi e decorativi in ambienti interni. Questa proposta è completamente differente dalle precedenti, anche per filosofia, ma interessante in location in cui si vuole dare un tocco di “personalità” in più, o si desidera renderla più accogliente.

led strips rgbw

RGB STRIP LED LIGHT: l’originalità è nei colori e nella tecnologia a LED

 

Per avere altre idee visita il catalogo online di Cantalupi Lighting.

Vediamo ora di fare chiarezza tra le differenti tipologie di lampadari originali!

 

LAMPADARI ORIGINALI FAI DA TE

Lampadari originali “fai da te” in commercio se ne vedono di ogni tipo: con barattoli di vetro, con pizzi e merletti, sfruttando la tecnica dell’upcycling (riciclo creativo), addirittura con polistirolo, carta o cartone.

Se desideri lampade di design, particolarmente belle, accattivanti e funzionali, e per conoscere le ultime tendenze di mercato, continua a leggere.

 

LAMPADARI ORIGINALI: LE TIPOLOGIE

Esistono varie tipologie di lampadari originali, in modo tale da poter soddisfare le esigenze di mercato. Dal riciclo creativo al pezzo di design, il mondo dei lampadari originali è fatto di varie sfaccettature.

La scelta del lampadario originale da installare all’interno di un ambiente dovrà necessariamente tenere conto del tipo di arredamento presente all’interno, dei colori dominanti, delle dimensioni dell’ambiente stesso oltre a scegliere il giusto tipo di illuminazione.

 

lampadari originali swarovski

Christian Lamp – Swarovski Collection (Cantalupi Light Engineering)

 

LAMPADARI ORIGINALI: I MATERIALI

Per la realizzazione di lampadari particolarmente innovativi, dal design unico e ricercato, i materiali più utilizzati sono sicuramente i metalli (per la struttura) declinati in varie finiture dall’effetto opaco al cromato.

A questo si accosta egregiamente il vetro, ideale per atmosfere “retro”.

Fra i materiali trovano spazio anche i cristalli, grandi protagonisti delle lampade di design degli ultimi anni, così come le pietre dure lavorate in sottilissimi fogli per ottenere un effetto di luce filtrata all’interno del nostro ambiente.

LAMPADARI ORIGINALI: IL TIPO D’ILLUMINAZIONE

Ovviamente la tecnologia d’illuminazione più utilizzata è la lampada a LED. Utilizzata sia in formato “maxi” per creare giocosi lampadari essenziali, alle strisce di LED che enfatizzano i lampadari dalle forme organiche.

La tipologia di lampadario che meglio si presta a forme e materiali creativi è sicuramente il lampadario a sospensione. Questa tipologia si adatta facilmente a molti ambienti domestici, dal living alla zona notte (quando abbiamo sufficiente superficie). Il lampadario a sospensione grazie alle sue forme e alla sua presenza è in grado di dare carattere a ogni ambiente.

LAMPADARI MODERNI A SOSPENSIONE

Lo stile moderno nelle lampade originali a sospensione prevede l’utilizzo di forme pulite e geometriche impreziosite dall’utilizzo di materiali particolari come possono essere i cristalli o i vetri satinati. Nello stile moderno i lampadari a sospensione sono composti da più elementi, rispetto al classico unico elemento centrale.

LAMPADARI DAL DESIGN MINIMAL

Le ultime tendenze vedono anche un grande utilizzo dei lampadari a sospensione costituiti solo da “scheletri” metallici.
Queste forme assumono linee geometriche dalle più semplici alle più complesse, che ben si adattano a un contesto dal design minimal.
Se vogliamo spingerci ancora più all’essenziale, esistono lampadari originali che prevedono come unico corpo illuminante ed estetico una lampadina in dimensioni maxi. In questo caso il minimal incontra l’ironia e la voglia di sperimentare forme e colori nuovi, per dare un tocco “funny” all’ambiente.

LAMPADARI DI DESIGN

Se invece desideriamo dare un tocco raffinato al nostro light setting, potremo scegliere fra una vasta gamma di lampadari di design. Si tratta di pezzi unici belli e funzionali realizzati da grandi maestri del design, da Achille Castiglioni a Philippe Starck. I lampadari di design sono in grado di soddisfare ogni tipo di richiesta, sia per dimensioni sia per stile. E’ possibile trovare il giusto lampadario di design per ogni ambiente della casa, o anche se abbiamo degli spazi ridotti. Un altro esempio? I lampadari originali da tavolo sono considerati di grande impatto.

LAMPADARI ORIGINALI: LE TENDENZE PIÙ CREATIVE

Le ultime tendenze vedono il trionfo dell’utilizzo di materiali alternativi per la costruzione dei lampadari sia a sospensione che per le lampade da terra.

Come scelgo il giusto lampadario di design che meglio si adatta al mio ambiente?

Per scegliere il lampadario di design perfetto per ogni ambiente della nostra casa dovremo innanzitutto individuare il genere che meglio si accosta con lo stile dell’arredo presente all’interno dell’ambiente.
Se ci troviamo all’interno di un living dal sapore vintage, potremo optare per tutta una serie di lampadari retrò.
Siete amanti del minimal? Potremo scegliere designer contemporanei che lavorano con materiali tecnologici. Ricordatevi che alcuni pezzi di design sono crossover, cioè in grado di adattarsi a qualsiasi stile e ambiente grazie alla loro purezza di forme e materiali.

Esiste il lampadario giusto per ogni ambiente della casa?

Assolutamente sì! Vediamo come riconoscere al meglio il giusto lampadario originale per i diversi ambienti della casa.

LAMPADARI DI DESIGN SOGGIORNO

Se abbiamo una zona living con degli ampi spazi, questa sarà perfetta per ospitare un lampadario di design anche di grande dimensione. Sia concepito come unico corpo o con delle diramazioni nelle sospensioni, il lampadario di design della zona soggiorno sarà il complemento d’arredo che ne darà il valore aggiunto.

Per tutti coloro che amano il retrò, esistono molti lampadari di design che reinterpretano in chiave moderna il classico lampadario barocco in cristallo, simbolo indiscusso di eleganza ed opulenza. Declinato in “stile moderno” il simbolo dell’eleganza viene oggi proposto con materiali plastici e compositi che ne mantengono inalterato il glamour ma riadattandolo ad uno stile attuale.

LAMPADARI DI DESIGN CUCINA

Anche la cucina può ospitare un lampadario di design, magari dalle dimensioni più contenute. In questo ambiente oltre al lampadario a sospensione potremo prevedere anche un lampadario a soffitto, sempre con estetica accattivante e adatta allo stile dominante nell’intera cucina.

Le zone principali da illuminare in cucina sono il piano di lavoro e ovviamente il tavolo da pranzo. In queste due zone potremo prevedere l’utilizzo di lampadari di design a sospensione.

Sceglieremo uno stile essenziale dove regnano geometrie elementari, metalli e vetro se la nostra cucina ha uno stile moderno o minimal.

Se invece ci troviamo in una cucina dallo stile più classico, potremo optare per un bel lampadario di design che richiami le forme tradizionali, reinterpretati con materiali all’avanguardia.